COME FUNZIONA L’ALLENAMENTO

perchè faccio fatica con allenamento

L’allenamento ideale

L’allenamento ideale di corsa, ma anche di qualsiasi disciplina, inteso come programma di allenamento, è quello che ci permette di avere una crescita organica, che lavori sui nostri limiti, dando quegli stimoli necessari da metterci in crisi quel tanto che basti per attivare i meccanismi di risposta del nostro organismo che ci portino al miglioramento. L’allenamento ottimale è quello che passa dalla fatica, la “fatica buona” come la chiamo io, quella che a fine seduta ti fa sentire “vuoto, ma pieno”, vuoto di energie, ma pieno di entusiasmo e forte, per quanto in quel momento non riusciresti nemmeno a sollevare una penna.

L’allenamento ideale è un sistema concatenato di allenamenti ad intensità diverse, costruito in un sistema che va dal macro al micro e viceversa, finalizzato ad un obiettivo ben preciso. Un sistema, un programma, che può essere rivisto in funzione delle risposte del nostro organismo. In questo articolo vedremo la strada corretta dell’allenamento, il perché si debba passare dal lavoro e dalla fatica per migliorare e raggiungere i nostri obiettivi.

Il miglioramento passa dal lavoro

Ricordo bene da ragazzo che l’allenamento era quell’appuntamento necessario a cui presenziare se si voleva gareggiare o essere parte della partita. La difficoltà di un allenatore, che quando si tratta di ragazzi dovrebbe ben tenere a mente che prima di tutto è un educatore, è quello di rendere divertente l’allenamento, far “ingoiare” la giusta fatica, trasmettere valori di comportamento etico sportivo, insieme al concetto che per raggiungere gli obiettivi bisogna sudarseli. Il che non significa non divertirsi, anzi, ma che uno spazio alle difficoltà, ai sacrifici, deve esserci. Non perché allenarsi debba essere per forza qualcosa di impegnativo per motivi etici o masochistici, ma perché il nostro organismo, sia a livello fisico che psichico, è organizzato in questo modo, ha bisogno di stimoli per crescere.

Per migliorare bisogna mettere in crisi il nostro corpo, una macchi