HOKA TENNINE

Hoka TenNine

Hoka TenNine – obiettivo: comodità su lunghe distanze

Hoka TenNine, lo so ve lo state chiedendo tutti, a cosa serve la parte posteriore così ampia? La prima domanda che uno non può non farsi vedendo le nuove Hoka TenNine, una “concept-shoe”, che richiama lo spirito innovativo e le forme Maxi, che aveva contraddistinto Hoka al suo ingresso, più di dieci anni fa, nel mercato delle scarpe da corsa. Un primo modello su cui probabilmente sviluppare linee guide per il futuro? Vedremo.

Dicevamo perché una forma così ampia e coraggiosa? Per trail runner coraggiosi che vogliono affrontare lunghissime distanze e discese importanti. L’idea di Hoka è  quella di dare una nuova esperienza in discesa, dove l’impatto della corsa è elevato e la necessità di stabilità maggiore. Grazie all’estensione della zona tallonare, la cui  geometria è specificamente concepita per gestire l’impatto sul tallone, si affronteranno meglio le corse in cui la parte posteriore del piede è sollecitata fortemente .La stabilità della suola, sostiene Hoka, e la fluidità della transizione, sono garantite e restano costanti indipendentemente dall’inclinazione. L’obiettivo di Hoka, con le TenNine, è quello di, aumentando il contatto con il suolo e con la scelta di materiali che forniscano morbidezza e vestibilità, fornire al runner una scarpa per affrontare lunghissime distanze con il massimo della comodità.

Hoka TenNine scarpe tallone grande

Hoka TenNine – Anatomia di una scarpa

La misura UD 9 pesa 360 grammi, con drop di 4 mm (33-29), tomaia in lycra, mesh ultraleggero e anti-abrasione, linguetta in Ariaprene e alette interne per l’ancoraggio del piede.

Le Hoka TenNine, se volete provarla, sono disponibili in un numero limitato di negozi specializzati selezionati al prezzo di € 250

Simone

#Runner451 #Runnerconsapevoliefelici