LAVARE L’ABBIGLIAMENTO E LE SCARPE DA RUNNING

lavare abbigliamento running

Lavare l’abbigliamento da corsa e le scarpe

Le lavatrici d’oggi hanno tutti programmi di lavaggio a mano. Se li settate c’è una bella lavanderina che lava i fazzoletti, le vostre magliette, calzoncini ecc… che utilizzate per correre. Assolutamente no! Io ho magliette in tessuto dry da 8 anni che lavandole sempre a mano sono come nuove. Alcuni consigli per aumentare la durata dei vostri capi

Calzettini: se fate allenamenti brevi e siete coraggiosi e non avete problemi di piedi potete azzardarvi a fargli fare un paio di giri. Comunque stendeteli ad asciugare. Ne prolungherete la vita.

Maglietta: arrivati a casa fatela asciugare poi lavatela a mano: bacinella acqua tiepida, sapone neutro ( o detersivi specifici), lasciatela a bagno un’oretta poi strofinatela risciacquatela. Se avete fretta potete provare una centrifuga lenta, ma il materiale in dry si asciuga (per fortuna)comunque in fretta.

Pantaloncini: questi, se li utilizzate con l’intimo, un paio di giro possono farli. Lavarli come le magliette

Scarpe: mai mai mai in lavatrice. Se proprio dovete e volete lavarle esternamente sapone neutro (poco)e olio di gomito. Asciugatura naturale, no fonti di calore, no sole, no strane pieghe. Per l’interno potete utilizzare igienizzanti spray. Se la soletta è estraibile dopo lunghi allenamenti tiratela fuori fatela asciugare e igienizzatela.

Simone
Runner 451
#Runnerconsapevoliefelici