GARMIN FORERUNNER® 645 MUSIC


Se l'altro non giorno non eravate a Las Vegas al CES, la fiera mondiale dell’hi-tech più importante del mondo, tra tv che si srotolano, assistenti di intelligenza artificiale, sex toys che giocano da soli, elettrodomestici che parlano tra di loro ("Ehi frigo sono il forno tira fuori il pollo che mi sono acceso e fra un'oretta deve essere pronto in tavola" oppure "Asciugatrice sono la lavatrice guarda che qui ho 1,2 kg di vestiti cotone colorato, preparati ad asciugarli" ) non avete avuto ancora il modo di conoscere il nuovo Garmin Forerunner 645 Music, lo sportwatch con tutte le funzione per il running (e anche opzioni multisport) che integra la musica.

Tranquilli ci siamo noi


Quando si corre musica si e musica no

La tentazione di dire, fate come vi pare, è tanta. Preferisco però dirvi come la penso: se si corre per strade trafficate o comunque strade dove potrebbero passare auto e non c'è un percorso per runner (piste pedonali, sentieri, ecc...) sarebbe meglio musica no, oppure musica si ma in un orecchio solo, ancora meglio (come faccio io a volte) usare un altoparlante (non corro con le casse sulla schiena, piccoli altoparlanti bluetooth). Certo non in mezzo alla città, ma in campagna non disturbi nessuno.
Quando si corre in sicurezza il vantaggio della musica nelle sere di inverno, nei lunghissimi da soli o nei giorni in cui la motivazione è inferiore è innegabile. Aiuta. Ci sono allenamenti però dove bisognerebbe tenerla spenta, perché è importante ascoltarsi, non solo con le orecchie esterne, ma anche quello interno, concentrandovi sulle sensazioni. La musica supporta nei momenti di fatica, ma distrae da un ascolto attivo che ogni runner dovrebbe fare.
In ogni caso assolutamente no gli auricolari in tutte e due le orecchie, non vale la pena rischiare di isolarsi così (a meno che non corriate sul tappeto).


Garmin Forerunner 645 Music

Anche se la musica non è sempre da utilizzare, pensare di avere tutto sul polso, quando la si vuole usare, senza portare lo smartphone con sè, è una bella cosa. A volte non ci fosse stata la musica avrei fatto davvero fatica, ma la rottura dello smartphone o del mp3 toglie un po' di libertà. Averla al polso è ancora più bello se poi lo sportwatch garantisce tutte le funzioni utili al running.

Il Forerunner 645 Music è dotato di una memoria di 4 GB per memorizzare la musica e si collega a qualsiasi modello di cuffie bluetooth.  Le proprie playlist preferite possono essere caricate su Forerunner 645 Music utilizzando il player preferito (es. iTunes, Windows Media Player) o, in alternativa, utilizzando Garmin Express salvando i file musicali direttamente dal computer. Inoltre, gli utenti abbonati a Deezer Premium+ potranno scaricare sul proprio dispositivo, anche in modalità off-line, le proprie playlist per accompagnare l’attività fisica.


Funzione Corsa

Musica sì, ma anche le funzioni running, che i fedeli di Garmin conoscono bene.
Tramite rilevazione del segnale GPS e GLONASS, rileva distanza, passo, velocità e tempo percorsi. Associato al nuovo Running Dynamic Pod, o alle fasce cardio Garmin HRM-Run e Garmin HRM-Tri, permette di gestire ed analizzare direttamente sull’orologio al polso le utilissime dinamiche avanzate di corsa, tra cui cadenza, tempo di contatto con il suolo, oscillazione verticale ed altri dati fondamentali. 

La frequenza cardiaca viene rilevata direttamente al polso tramite tecnologia Garmin Elevate™ e Forerunner 645 Music consente anche di stimare i dati di VO2 Max, Training Effect, Training Status e Performance Condition. 

Il nuovo Forerunner valuta automaticamente i risultati ottenuti dopo gli allenamenti, tramite le analisi di Firstbeat, fornendo agli atleti consigli e informazioni sulla qualità degli esercizi svolti. Analizzando il carico di allenamento dell’intera settimana, indica dove la preparazione è stata carente e dove invece i livelli sono stati buoni. Disponibili sullo store Garmin Connect IQ™, si troveranno i nuovissimi campi dati della rilevazione di potenza durante la corsa che saranno disponibili utilizzando un Running Dynamic Pod o Fascia Cardio HRM Run o TRI Garmin.

Senza dimenticare le funzioni di monitoraggio costante, come una vera fitness band.

Per analizzare i dati, condividere, ovviamente è disponibile Garmin Connect.



Pagamenti dal polso???

Sì in un mondo dove ancora si mettono i soldi sotto il materasso, con il Forerunner 645 potete pagare: grazie alla funzione Garmin Pay™: tramite tecnologia NFC (Near Field Communication) in modalità wireless sarà possibile infatti gestire pagamenti contactless direttamente dall’orologio, ove la propria banca renda possibile questa funzione per la carta di credito. 
Io di solito esco sempre con le 5 euro quando corro (non si sa mai), ma senza dubbio questa è una bella alternativa. Occhio a chi soffre di shopping compulsivo, uno esce a correre e torna con le sporte...

Autonomia e informazioni finali

Forerunner 645 Music ha una batteria con durata fino a 7 giorni in modalità smartwatch, fino a 12 ore con GPS attivo e fino a 5 ore in modalità GPS con musica. Impermeabile fino a 5 ATM. 

Infine, sarà disponibile anche una versione Forerunner 645 che non prevede la possibilità di importare musica nel dispositivo ma, in tutto e per tutto simile al modello Music. 

Garmin Forerunner 645 Music sarà disponibile, con un cinturino nero o rosso ciliegia, a partire da gennaio 2018 a un prezzo consigliato al pubblico di 449,99 Euro.

Garmin Forerunner 645, con un cinturino nero o sabbia, avrà invece un prezzo consigliato al pubblico di 399,99 Euro.

Simone
Runner 451