buzzoole code buzzoole code

BROOKS GHOST 10 - LA RECENSIONE

recensione brooks ghost 10

BROOKS GHOST 10 - LA RECENSIONE


Il dieci è sempre un numero importante e in casa Brooks evidentemente lo sanno. Una delle scarpe più vendute, sia tra le scarpe Brooks running, che tra i modelli di scarpe da corsa in assoluto: un modello versatile, ammortizzata per fare tanti km, non troppo pesante nel caso si vogliano fare "lavori veloci" per chi non ha andature molto elevate.

Le misure della Brooks Ghost 10 sono le stesse della versione 9 (puoi leggere qui la recensione) , drop 12 mm, con altezza di 12/24 mm. Il peso dichiarato è di 295 grammi, il modello di Ghost 10 in mio possesso, numero 43, è di 10  grammi in più.

Come nella Brooks Glycerin 15 (guarda qui la recensione) la tomaia, in Air Mash stampata in 3D Fit Print, migliora la sensazione di leggerezza e morbidezza, nonchè quella di controllo.
Il Crashpad sul tallone, ben disegnato, assicura la giusta ammortizzazione sul tallone e velocizza la transizione tacco punta.
L'ammortizzazione del BioMoGo DNA resta sempre una soluzione affidabile.
BROOKS GHOST 10 PER RUNNER
Colorazione modello donna

LA MIA OPINIONE SULLE BROOKS GHOST 10

Rispetto alle Brooks Ghost 9 i cambiamenti non sono molti. Questo non è un fattore negativo, considerando che le Ghost 9 sono già un modello che ha avuto successo. Le Brooks Ghost 10 hanno ricevuto molti premi e riconoscimenti, forse proprio perché hanno migliorato, senza stravolgere, un modello di scarpe da running che già funziona.

PRENOTA LE VACANZE PER CHI AMA CORRERE



La prima cosa che si nota delle Brooks Ghost 10 è la comodità. Parliamo di un modello "classico" dal punto di vista del drop, un modello di scarpe da corsa quindi indicato per chi predilige correre su una "classica" rullata tacco punta. Il fattore  che mi ha colpito di questo modello di Brooks running, più favorevolmente, è la sensazione del controllo, grazie alla tomaia. Per quanto le Ghost 10 sia un modello versatile, la reattività resta limitata, ma in fondo le Ghost 10  non nascono per questo, ma nascono per essere una compagna per tanti km, con comodità, senza rinunciare ad un buon dinamismo.
Ho provato anche il modello in Goretex, ottimo per la cattiva stagione. Sul bagnato le scarpe hanno una discreta stabilità.



PER CHI SONO LE BROOKS GHOST 10

La mia opinione sulle Brooks Ghost 10 è che sono per chi ha un appoggio, durante la corsa, neutro e predilige correre con la classica rullata tacco/punta. Per chi corre stabilmente ad andature inferiori ai 5 min/km e non pesa più di 75Kg (65 per le donne) può essere un modello ottimo per i lunghi. 
Per chi corre a ritmi meno veloci le Brooks Ghost 10 sono un modello ottimo sia sui lunghi che sui lavori più veloci.
Per chi invece supera il peso di cui sopra e la corsa non è così efficiente, allora meglio scegliere un modello di scarpe da running più ammortizzato e protettivo.
Un buon modello anche per chi utilizza plantari personalizzati. Fatemi sapere la vostra opinione sulle Brooks Ghost 10!
Buone corse!

Simone 
Runner 451

CERCA