buzzoole code buzzoole code

A THIRD LESS PREVENIRE IL TUMORE GRAZIE AD UN'APP

Vivere meglio grazie ad un APP sempre con te. Un APP simpatica e immediata dove l'obiettivo è far diventare il tuo avatar un super eroe della salute, seguendo i consigli dell'applicazione e inserendo le attività fisiche che svlgi, quello che mangi quotidianamente nei vari pasti della giornata. 
Lui diventa un super eroe e tu riduci la probabilità di ammalarti.
A third less, in italiano un terzo di meno: è provato che un terzo dei tumori più comuni si può prevenire con un regime di alimentazione sano, il mantenimento di un peso sano e una regolare attività fisica, cose che noi runner conosciamo molto bene.



L'App, utilizzabile in tutte le piattaforme e completamente gratuita, è stata realizzata da Consorzio di ricerca Luigi Amaducci, tramite un team coordinato dall’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (In-Cnr) e composto anche da Università di Padova (Dipartimento di Neuroscienze; Unità operativa di riabilitazione ortopedica), Istituto Oncologico Veneto e azienda Openview, con la sponsorizzazione di Takeda.
Secondo l’analisi condotta dal World Cancer Research Fund/American Institute for Cancer Research circa un terzo delle più comuni forme di tumore potrebbe essere evitato attraverso uno stile di vita sano, con vantaggi anche per la prevenzione di altre malattie, prime tra tutte quelle cardiovascolari. 
Da qui, il nome dell’app ‘A third less’. “Le scelte nutrizionali possono influenzare la formazione del cancro a diversi livelli, ad esempio interferendo nella proliferazione, differenziazione e morte delle cellule, nell’espressione degli oncogeni e degli oncosoppressori. Anche una regolare attività fisica sembra associata a un ridotto rischio di tumori del colon e della mammella e a una diminuzione del rischio per prostata, polmone e utero”, spiega Stefania Maggi dell’In-Cnr, coordinatrice del board del progetto insieme a Gaetano Crepaldi e a Marianna Noale

Varie le funzionalità fornite dalla App: profilazione dell’utente per identificare gli stili di vita, così da poter consigliare gli esercizi da fare e i piatti da cucinare tramite brevi video. All’applicazione sono collegati anche il portale web di approfondimento, nel quale vengono ulteriormente spiegati i ‘consigli pratici’ forniti da “A third less” e viene ospitato il blog del progetto. È stata creata, inoltre, una pagina Facebook dedicata all’iniziativa, per condividere i contenuti del blog e per ospitare materiale proveniente da altre fonti che trattano temi analoghi. 



"Il nostro team riabilitativo è impegnato da anni nell’ambito della prevenzione e trattamento delle patologie oncologiche, la battaglia contro queste ultime risulta essere oggi una delle più grandi sfide per preservare la salute della nostra società. Per tale motivo abbiamo contribuito con entusiasmo alla realizzazione della App "A third less", commenta Stefano Masiero, ordinario di Medicina fisica e riabilitativa del dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Padova. 

Noi che corriamo sia già sulla buona strada per far diventare il nostro Avatar un super eroe, ora ci manca di scaricare, di corsa, l'APP e seguire i consigli alimentari.


Buona salute a tutti!
Simone
Runner 451