buzzoole code buzzoole code

ROAD TO BERLIN 2 PUNTATA

MARATONA

Ci stiamo avvicinando a Berlino. Nella prima puntata abbiamo presentato la situazione di partenza di Leonardo, i suoi obiettivi, il prioritario Berlino, ma senza però perdere troppa velocità sulle distanze più brevi, dato che dopo la Maratona tedesca affronterà diverse mezze e 10km. Un bel segnale arriva proprio da una 10km corsa la domenica dopo il super lungo di 38 km, inserito ad un mese dalla gara. Leonardo infatti ha colto il suo personal best sui 10 km in 38'30",  40"  in meno del precedente primato.


Il nostro runner è pronto, anche se manca un lungo alla preparazione, che non ha svolto nelle settimane precedenti, ma potrebbe non fare la differenza. 
L'obiettivo iniziale era stare sotto i 3h15', anche se più verosimilmente centrare le 3h10' è la vera ambizione. Nelle gambe il tempo c'è, poi in 42 km le variabili sono molte, lo vedremo fra una settimana. (il primato attuale sulla Maratona è di 3h26'16")

La strategia di gara è riuscire a partire costanti (non sempre facile sia per entusiasmo sia per le molte persone alla partenza che ti portano a fare accellera\frena), leggermente sotto ritmo gara, intorno a 4,32 min/km, per poi dal 6° km mettersi ad un'andatura a qualche km in meno. Per vedere poi come si passa alla Mezza.

Non saltare nessun rifornimento e usare gel di recupero al 10/20/30 esimo km, dato che il problema di Leonardo nelle precedente Maratona sono stati i crampi al famoso muro, anche se stavolta la preparazione è stata ben diversa.

Io non potrò essere a Berlino e per questo lo seguirò dall'APP della Maratona, se volete dare un'occhiata anche voi il pettorale è il n° 11432.

Come sempre vi lascio alle parole di Leonardo e alla tabella della sua Maratona.


"Manca una settimana alla maratona di Berlino e non vedo l'ora di essere sulla linea di partenza.
Mi sento bene, carico sia mentalmente che fisicamente e pronto ad affrontare i fatidici 42,195km. La preparazione ormai volge al termine, solo qualche seduta di scarico e poi finalmente la gara.

E' stato un seconda parte di allenamenti duri e frequenti con distanze che si sono andate allungando sempre più, ma devo dire che il carico è stato graduale e misurato sulle mie potenzialità. Progressivamente ho sentito di avere le gambe sempre pronte rispetto agli impegni programmati. Il caldo di certo non ha aiutato, soprattutto la mattina del lungo da 38km fatto in solitario e alla costante ricerca di fontane per un po' di refrigerio. Lo stato fisico però mi è sembrato sempre in sintonia con gli allenamenti previsti.

Nelle 8 maratone che ho già affrontato il mio problema più grande sono sempre stati i crampi che direi immancabilmente mi hanno fatto compagnia dopo il 35km. Incrociando le dita il mio augurio è che questa volta riesca a superare questo ostacolo e possa, così, fare una gestione di gara sulla base delle mie aspettative. Sicuramente la cosa fondamentale sarà divertirmi e arrivare al traguardo ma per divertirmi veramente il traguardo vorrei superarlo prima delle 3h15m"


TABELLA MARATONATABELLA MARATONA



Vi aspetto fra una settimana all'ultima puntata!
Simone
Runner451

Rileggi la prima puntata