buzzoole code buzzoole code

L'ARTIGLIO DEL DIAVOLO

artiglio del diavolo


Il nome di questa pianta curativa mi ha sempre affascinato, il nome mi fa pensare a qualcosa di potente capace di intervenire sul dolore, con l'artiglio che lo rimuovere. In realtà il nome richiama giustamente la "crudeltà" di questa pianta, provvista realmente di un artiglio letale: i frutti hanno degli "uncini" capaci di intrappolare i piccoli animali e anche l'uomo, se ci mette il piede sopra, rischia di vedere "un dolore del diavolo".

L'artiglio del diavolo è utilizzato in diverse forme, dalla pomata all'assunzione per via orale. In questo periodo di recupero, la pomata, è diventata una mia cara amica, grazie alla sua azione antinfiammatoria e analgesica. Ottimo per dolori osteoarticolari, tendiniti, mal di schiena e di testa, ma anche in caso di contusioni.
A livello interno pare abbia effetti anche contro il colesterolo e proprietà digestive. Io, personalmente (ma poi anche questo è soggettivo) lo trovo molto più efficace di tanti altri infiammatori.
Anche se una pianta ed un farmaco da banco ha delle controindicazioni: per uso interno è sconsigliato a chi ha problemi di diabete e di gastrite (stimola le secrezioni gastriche), per questo assumetelo a stomaco pieno. Se utilizzate anticoagulanti ed è meglio non usarlo con altri antinfiammatori per rischio di interazioni negative. Attenzione se siete in attesa di un bimbo, perchè può indurre contrazioni uterine. Per tutte le altre considerazioni fate sempre riferimento al bugiardino e al vostro medico e\o farmacista.
Runner451