buzzoole code buzzoole code

LA MARATONA DEL LAMONE


A volte per correre nella storia non serve andare in una grande città. Certo correre a Roma, Firenze, Venezia, Parigi, Londra, senza dimenticare ovviamente New York, sono emozioni uniche, da provare. Ci sono però altre storie, che vale la pena raccontare.
Oggi parliamo della Maratona del Lamone, che nasce a Russi, in provincia di Ravenna, ben 40 anni fa. Nasce per passione, nasce come un gioco e una sfida, un gioco che si è fatto sempre più serio negli anni, tanto che diversi atleti importanti sono venuti ad affrontarla, come ad esempio Calcaterra, che in romagna si trova bene, dato le tante vittorie a Faenza e a Russi. Una Maratona che quest'anno è alla 41esima edizione e che aderisce al Trittico di Romagna, insieme alla 50 km di Castel Bolognese e alla 100 km del Passatore. Un trittico da veri eroi che vi permette di affrontare 3 sfide con difficoltà crescente in meno di 2 mesi.

Perchè scegliere la Maratona del Lamone?
I motivi sono molti. Partiamo da quelli agonistici, il percorso è veloce, pianeggiante. Il numero di partecipanti è ampio da non sentirsi mai soli nel percorso, ma ottimo per esprimere con costanza il proprio ritmo. Il periodo, inizio aprile, è l'ideale per prepararsi al meglio, facendo magari una mezzamaratona a marzo (sempre in zona il 12 marzo c'è la bellissima Valli e Pinete, ma in tutta Italia a marzo ce ne sono delle bellissime) e, sempre che il meteo sia clemente, inizio aprile ci sono le temperature ideali. Sceglierla perchè durante il percorso avrete la possibilità di ripercorrere i luoghi del temerario Passatore, che proprio a Russi fu ucciso, nonchè correre in terre vive sin da prima dei romani. Come dicevamo prima correre nella storia, e che storia, dato che la Maratona del Lamone è la seconda più antica di Italia.

Scegliere la Maratona del Lamone per l'ospitalità dei romagnoli, per l'impegno che ci mettono gli organizzatori, che vi accoglieranno con il sorriso già dal giorno precedente alla consegna dei pettorali. Un'organizzazione che lavora solo per il gusto di farlo, composta da tanti volontari.
Partecipare perchè è un'ottima opportunità per visitare Ravenna e la stessa Russi e coniugare la corsa con un week-end insieme alla famiglia: a Russi potete visitare la Villa Romana del 1  sec. d.C., e il Palazzo di San Giacomo, a Ravenna (15 km da Russi) un giorno non vi basterà per visitare la città, i tanti monumenti bizantini, il Mausoleo di Teodorico, la tomba di Dante, ecc...ma anche le bellezza naturali della Pineta dove potrete vedere il Capanno dove ebbe residenza Giuseppe Garibaldi e tante tante altre cose.
Infine sceglierla perchè un piatto di cappelletti al ragù fatti in casa dopo la gara (ma anche la sera prima senza esagerare) o una buona piadina con prosciutto non ha prezzo!

Per info 
http://gslamone.blogspot.it/

Runner451 lavora per migliorare il movimento del running ed è sempre disponibile per promuovere, gratuitamente, le belle gare italiane.