buzzoole code buzzoole code

LE SCARPETTE NELLA VALIGIA



Ci sono tanti runner che hanno difficoltà a trovare il tempo per allenarsi, causa impegni di lavoro e famiglia. Molti fanno lavori in cui spesso si sa a che ora si inizia e non si sa quando si finisce, a volte c'è chi è costretto a sacrificare i weekend. C'è chi poi viaggia per lavoro, in Italia e all'estero. Chi passa almeno il 70% del tempo in viaggio:aerei, treni e auto. Lavori tutto il giorno, poi ti ritrovi in un albergo sconosciuto, in una città sconosciuta dove mancano tutti i riferimenti. Per molti, per correre, serve la situazione giusta. Si torna un po' come i bambini che, spostati dal loro luogo e dai loro ritmi, si innervosiscono. Credo che questo effetto non appartenga solo ai primi anni di vita, ma sia insito nell'essere umano che, come animale sociale, fonda la sua esistenza su certezze, ritmi costanti, punti di riferimento. Semplicemente crescendo nella nostra società, dove questi cardini sono sempre più labili, tendiamo a rimuoverli, a fingere che non esistano. Ma ci sono. 

Quindi?

Quindi l'uomo è anche uno degli esseri più tenaci e nella corsa può ritrovare la sua stabilità, il suo equilibrio, forse la felicità. Le scarpette nella valigia, sempre. Informarsi sui luoghi per correre in sicurezza prima di recarsi in trasferta, chiamando l'hotel, usando i social, i forum. Se possibile correre la mattina prima di iniziare la giornata lavorativa, così  si è sicuri di riuscire a fare l'allenamento e si sfruttano le endorfine per affrontare al meglio gli impegni della giornata. Inoltre non si resta col dubbio, con il tarlo, di riuscire a fare l'allenamento la sera "andando lunghi" col lavoro o con il rischio di sembrare antipatici con i colleghi, che ti invitano per l'aperitivo. Correre la mattina appena alzati, pensando al premio della colazione d'albergo che, solitamente, offrono golosità non presenti nella tipica colazione domestica. 

La corsa ci darà quella sensazione di continuità nella nostra vita, ci farà sentire un po' a casa e allo stesso tempo ci darà la possibilità di esplorare il luogo che ci ospita. In quante città siamo stati, ma quante ne abbiamo davvero viste?

Le scarpette nella valigia per continuare a stare bene.
R451